venerdì 29 aprile 2016

Sulla strada dell'Inciucio


Politica e aritmetica fanno rima, ma non sono la stessa cosa.

La bramosia di un briciolo di legittimazione e potere non giustifica il mettersi elettoralmente insieme, seppure con artifici mimetici, a coloro che della vostra città hanno fatto carne di porco.

Hanno i voti e schiere di clienti e vi possono regalare la vittoria. Sì, avete ragione su questo, ma siete lì per migliorare le cose, non per imbalsamarle.

Vi vedo presi dalla trance agonistica dei numeri, e allora cominciate a straparlare di “alternativi e non antagonisti”, “compromessi per la città” o altre formule fantasiose. Ma chiamate le cose con i loro nome: sono solo giochi di potere.

Il punto è che se corteggiate l’incorteggiabile (per le sue frequentazioni), e gli consegnate le chiavi della città con un anno di anticipo, in una situazione dove la stessa commissione antimafia o “avviso pubblico” ci indicano l'altissimo rischio di infiltrazione criminale, significa che avete perso la bussola. E se per dichiarare qualcuno colpevole occorrono tre gradi di giudizio, per capire da chi è meglio tenersi alla larga basterebbe un briciolo di sensibilità politica.

Leggete i giornali indipendenti, documentatevi e se, nonostante tutto, siete disposti a qualunque compromesso pur di “vincere”, sappiate che il “meno peggio” non basta più.

Trovate, e in fretta, una soluzione credibile e indipendente e se questo non è possibile allora significa che la politica è morta, perché essa vive solo di differenze. Se non c’è più alternativa, confronto, se tutti se la intendono con tutti, allora vengono meno gli anticorpi civili e avanza il malaffare.

Purtroppo le persone che pagheranno il prezzo più alto saranno quelle che non hanno amici degli amici nei posti chiave e non potranno scambiare niente se non un misero voto. Che tristezza incontrare una persona e leggerla solo come una X sulla scheda!

So che di fronte alla febbre alta della partitica se si dissente si finisce per divenire un ostacolo, un tronco di traverso sulla strada per il successo finale, una “cosa” da rimuovere.

Pazienza, non siate troppo violenti nel farlo, ma non potevo fare a meno di avvisarvi, finchè siete in tempo e chiedervi di cambiare strada.

Nessun commento:

Posta un commento